3549 visitatori in 24 ore
 222 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



Pino Tota

Pino Tota

Non sono nato in un mondo morto. I miei occhi non si sono mai stancati di guardare la bellezza del mondo visibile, né c’è stata una fine alla suprema
meraviglia...(TAGORE) ... (continua)


Pino Tota

Pino Tota
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
La strada (31/07/2009)

L'ultima poesia pubblicata:
 
I battiti dell’anima (14/10/2018)

Pino Tota vi consiglia:
 Alienazione d'anima (08/05/2011)
 Amarezza (20/01/2013)
 Là dove la fantasia si apre (05/11/2011)
 Intarsi e frammenti (17/02/2013)
 Morire ogni giorno (24/03/2012)

La poesia più letta:
 
Vaghe tenerezze di antiche oscenità (04/06/2011, 13936 letture)

Leggi la biografia di Pino Tota!

Leggi i 3006 commenti di Pino Tota


Leggi i racconti di Pino Tota

Pino Tota su Facebook


Autore del giorno
 il giorno 27/02/2018
 il giorno 13/12/2012
 il giorno 10/12/2010
 il giorno 09/07/2010
 il giorno 11/03/2010

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Pino Tota? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Pino Tota in rete:
Invia un messaggio privato a Pino Tota.


Pino Tota pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

L'edera

La vicenda del romanzo si svolge in un paese della Sardegna all’inizio del XX secolo. Lo sfondo della narrazione è il (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Pino Tota

Sotterfugi

Riflessioni
Può succedere che
le parole finiscano
per disperdersi...

con fatica
occorre cercare
di raccoglierle

parole grigie o opache
striate
sporche di fanghiglia...

se con la poesia
si vuole pensare
all'essere

arduo ritornare
concettualmente
con la medesima orazione

esiste sempre un fondamentale
stupore invalicabile
con i rottami
e la sfinita efficacia
del dejà vu...

offerto prima sull'eloquenza
per la possibilità
di imprimere nuovamente
la storia...


Pino Tota 10/06/2010 16:43| 17| 3284 3199

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Tutti i commenti sottolineano la saggezza. Attento...»
Omero Sala (11/06/2010) Modifica questo commento

«Una poesia molto riflessiva sull'utilità delle parole. Se la domanda fosse posta a me, risponderei che le parole servono sempre. A comunicare, a spiegare a donare anche solo una piccola gratificazione. Una lirica sentita, condivisa ed apprezzata.»
Club ScrivereVivì (11/06/2010) Modifica questo commento

«Troppo spesso le parole si disperdono e con fatica tocca a noi raccoglierle... le parole possono far amare e possono far odiare, ferire, le giuste parole fanno ridere il cuore. Intensa e coinvolgente questi versi che carezzano il cuore. Applausoni Pino, molto bella»
Daniela Pacelli (10/06/2010) Modifica questo commento

«giocare con le parole non e cosa da tutti, ci vuole cognizione. non si possono storpiare, accentare, troncare senza dargli un significato che colpisca il lettore. versi molto gradevoli molto piaciuti.»
Club ScrivereCalogero Pettineo (10/06/2010) Modifica questo commento

«"le parole palpeggiano l'anima... incoerenti... saccenti... puttane"...
prima poe che pubblicai sul sito...

la tua lirica mi riporta indietro... piaciutissima!... cià.»
Aldo Bilato (10/06/2010) Modifica questo commento

«Profonda e saggia riflessione
bisogna saperle usare bene le parole... che spesso fanno più male
delle armi
intensa e bella»
Danielinagranata (10/06/2010) Modifica questo commento

«Profonda e saggia riflessione
bisogna saperle usare bene le parole... che spesso fanno più male
delle armi
intensa e bella»
Danielinagranata (10/06/2010) Modifica questo commento

«Molto armoniosa nella stesura, un messaggio saggio quello che viene proposto, pacato... apprezzatissima.»
Antonella Bonaffini (10/06/2010) Modifica questo commento

«La poesia offre la strana possibilità di inventarsi nuove parole, vengono storpiate, troncate, accentate, nella ricerca di una musicalità personalizzata, di un sentire che sembra logico, a volte solo di un impatto emotivo, il rischio di un déjà vu è costante, ma in fin dei conti cosa c'è di nuovo nel raccontare emozioni e sensazioni, nel mostrare sentimenti di amore o rabbia, le parole, come dice giustamente l'autore finiscono per disperdersi, è il modo come ognuno le raccoglie e le incastra che distingue un'impronta dalle altre.»
Club ScrivereEnrico Baiocchi (10/06/2010) Modifica questo commento

«Le parole non sono infinite, difficile essere originali, ma con molta attenzione si può riuscire a dare la nostra impronta ad un sentire che è senz'altro comune.
Versi molto riflessivi per una interessante tematica, davvero apprezzati.»
Kiaraluna (10/06/2010) Modifica questo commento

«E' un problema matematico: esiste la possibilità di riscrivere inconsapevolmente, con le stesse parole, quanto è stato scritto da altri, in altro luogo e in altro tempo? Secondo Borges sì: il protagonista di un suo famoso racconto riscrisse, senza saperlo, tre o quattro secoli dopo ed in Francia, il "Don Chisciotte" di Cervantes.»
Antonio Terracciano (10/06/2010) Modifica questo commento

«molto saggia e vera i sentimenti le vicende nell'io riversati in parole che possono apparire ribadite, magistrale stesura per il contenuto molto sentito e condiviso»
Giovanna De Santis (10/06/2010) Modifica questo commento

«Le parole: codice convenzionale. Spesso esse dicono molto più di quanto i fonemi messi insieme esprimano e portano il pensiero oltre il significato dato dal significante. Una lirica piena di saggezza e grande spunto di riflessione. Molto apprezzata!»
Raggioluminoso (10/06/2010) Modifica questo commento

«Intensa espressività in versi che si soffermano sul voler sempre rimarcare gli stessi concetti nei componimenti poetici... forse per degli irrisolti personali...
Lirica molto, molto originale tanto apprezzata»
Silvia De Angelis (10/06/2010) Modifica questo commento

«Concetti molto profondi sull'uso e riuso delle parole che sembrano rinchiudere l'autore nella rete delle cose già dette o già scritte...è una situazione logorante per molti poeti, immagino... La reputo una meravigliosa, profondissima e stupenda poesia!»
Tiffany 70 (10/06/2010) Modifica questo commento

«Non immagina nemmeno l'autore quanto sia in sintonia con questa lirica, qualcosa di simile è appena uscito dalla mia penna, incredibile, versi ben scritti e ritmati, ottima poesia, !»
Pp (10/06/2010) Modifica questo commento

«Poesia che fa riflettere sul valore delle parole e sulla evidente caparbietà concettuale nel voler esprimere in continuazione un determinato concetto attraverso la poesia quando l'essere è evidentemente passionale e libero di andare dove vuole. Sarebbe come imprigionare qualcosa che non esiste più.
Ma si può voler continuare a insistere forse perché certe situazioni non si sono risolte e l'essere rimane prigioniero non solo di situazioni mentali ma anche delle proprie emozioni che lo serrano.
E la storia lì si ferma... Fin quando non si smuove qualcosa.
La poesia è come l'essere...
La trovo bellissima per quello che dici e per come lo dici!»
Clara Gismondi (10/06/2010) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Selezione per pubblicare un libro

Volete pubblicare un vostro libro, un libro vero? Su carta, con numero ISBN gratuito? Con la possibilità di ordinarne copie a prezzo ridotto per voi ed i vostri amici? Sottoponetelo alla nostra selezione. (Scadenza di questa offerta: 30 giugno)
Facciamo un esempio: se avete un manoscritto su file doc, docx, odt o pdf già pronto secondo i formati e le impostazioni standard (vedi specifiche) ed un bozzetto di una copertina con immagine a 300dpi allora vi possiamo già fare un esempio del costo con il nostro servizio editoriale base:
Libro di 120 pagine in formato "6x9" (15,24x22,86 cm) in bianco e nero e copertina flessibile opaca a colori pubblicato con il nostro servizio base: 50 copie a 149 euro, 100 copie a 266 euro, 200 copie a 499 euro, comprensive di stampa, iva e spedizione.
Per informazioni cliccate qui.
Attenzione: non tutte le opere inviate verranno accettate per la pubblicazione, viene effettuata una selezione

Poesie

Riflessioni
Vita senza finestre
Il vento e la malinconia
Rimpianti di un vecchio marinaio
La finestra
Un altro giorno guadagnato
Il primo annuncio
Terra di fantasmi
Per ritornare ad essere belli
E nasce poesia
Un giorno d'inverno
Le mie mani
Le ore della nostalgia
La giostra
Mi sfianca la notte
Respirare l'amore e il piacere
Le vanità dei giorni
Sopra quei muri il cielo (Olocausto)
Quel che rimane della vita
Guevara
Sensazioni, emozioni, illusioni
Morte a Gaza
Il rasoio del pensiero
Una vita parallela
E' cosa complessa l'analisi di se stessi
Il sapore del nulla
Amarezza
Una mente e un cuore
Una fiaba impossibile
Stato d'apparenza
Finestra chiusa
Un immenso vuoto
Cercando un sogno
Punto e a capo
Un sogno senza palpebre
Sfumature
Sogni al guinzaglio
Una notte inutile
Consapevolezze
La misura dei nostri perchè
Un istante di felicità
Una vita a perdere
Crudeli geometrie
L'immobilità del cuore
E sia come sia (per non dimenticare)
Acqua stagnante
Imbrunire epocale
Cristalli
Le inferriate dell'anima
Delirio berlinese
Bacio a perdere
Ci vorrebbe un'altra vita
E mentre il levante gioca
Transfer
Ti attendo
Serenissima laguna
Ma
Capiremo il segreto
Il momento di fermarsi
Ma è solo una notte
Inesauste spirali
La porta spalancata sul buio
Cento smarriti passi
Il fiume del tempo
Infiniti ingranaggi
La continuità del presente
Notte d'inverno a Venezia
Città vuota
Codice d'assenza
Almeno con le parole
La gravità della luce
Il cavaliere di luce
Il senso della vita
Le vaghezze dei giorni leggeri
Il dono
La corteccia
La strada stretta
Senso o non senso
Una citta' da salvare
Il pensiero e il tempo
Mai taceranno i poeti
Bagliore di luce
Tutto è relativo
Forse
Nei sogni dei poeti
Ascoltami non smarrire i tuoi passi
La nostra vita
Sempre con il solito PERCHE'
Le parole non tornano a casa
L'ultimo compito in classe
Suoni di campane e giochi innocenti
L'incubo di un illuso poeta
Nutrimento dei corvi
In questo imbrunire epocale
Germogli
Oh donna mia
Declino
Alchimie
Nirvana
Abrasioni del Tempo
The pomegranate (Il melograno)
L'abbandono
Ellissi
Solo guardando il mondo (con la mente vuota)
Vere apparenze controcorrente
Poesia è anima?
Per favore non usate l'uscita di sicurezza
La mia anima
Riflesso del tempo
Saranno i nostri angeli
Il cielo ha una porta sola
Sotterfugi
Amore per le parole
Sconoscenza
Cenere
Utopie
Una gran pigrizia
La scimmia sulla schiena
L'incrocio
L'insostenibile leggerezza del tempo
Lapide
Ben poca cosa rimane
A che ora è la fine del mondo?
Book of memories (libro di ricordi)
I pensieri della notte
Cittadino del mondo
Estinzione dell'idiota
Egotismo
Distruzione
Metafora di una morte (quasi) annunciata
Movimento perpetuo
Escort
Ordine
La strada non percorsa
Titalianic
Giochi proibiti
Raccolta non differenziata
Crisi
Che ne sai del silenzio?
Amplesso di primavera
Attesa nella solitudine
Perche scrivo?
Gladiatore
THE WAY (Il tragitto)
Un volo nei sogni
Falena
Ignoto
Poeta per forza
Senilita'
Aquiloni
Lame lucenti nella notte
Vecchietti
Muri
Nuove ali
Crepuscolo
Amo la pioggia
Anelito di libertà
Quieto declino
Tempo di luce nel cuore
Ultimo canto del giorno
Sabbia
Nave di spettri
Un lento morire
Non sopporto le maiuscole
Tormenti
Abbandoni
La luna
Luce
Scuola elementare giovanni pascoli
Trenini di latta
Pensieri di un cammello
Il carosello della vita
Il tacere
Notti bianche
Che bella foto
Yes we can
Il pentagramma della vita
La felice attesa
ARBEIT MACHT FREI la vergogna
Attrazione senza regole
Dalla finestra
Il mio testamento
Un raggio di sole
Frustrazione
Meravigliosa creatura
Minus quam merda
Ma dove vivono i poeti?
Vivere ogni istante
Sono io il centro del mondo
E' un paese di vecchi
Il destino
L'umanita' ha sempre perso
Il peso degli anni
Alda musa del nostro tempo
Pensiero della prossima generazione
Comunque perdente
La condanna
Crepuscolo di un vecchio gaudente
La vita bella
Un altro domani
Odio
Il quadrato della vita
Liberta'?
L'ultimo viaggio
Croci bianche

Tutte le poesie


Racconti

Biografie e Diari
Un angelo a New York
La mia prima FIAT
Comicità e Satira
Notte di sesso di un commesso viaggiatore
La moglie, che delizia
Fantasy
Incontro in Paradiso
Sociale e Cronaca
La nostra cara vecchia civiltà agricola

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it